Anche “musica”

EH SI’, QUEST’ANNO FAREMO INSIEME ANCHE L’ORA DI MUSICA SETTIMANALE.

Visto il programma… ho pensato di partire con il primo “evento sonoro” dell’anno: il canto per la festa dell’accoglienza “Aria pulita”

e, osservando e valutando i vostri interessi e partecipazione,  partire alla scoperta del mondo musicale intorno a noi.

Essendo ancora possibile l’uso della LIM, questo sarà ottimo per ascolti di canti e suoni.

Abbiamo iniziato imparando “Aria pulita” proprio ascoltandolo e memorizzandone  parole e melodia alla lavagna interattiva, che si è subito mostrata una “buona collaboratrice”, vero ragazzi?

In seguito ci siamo impegnati a scoprire quali strumenti musicali si potevano sentire in questo breve canto: la ricerca  vi ha reso attenti e quanti strumenti avete scovato a cui non avevamo prestato attenzione.

Li abbiamo scritti, riascoltati… di alcuni di loro non siete più certi, di altri non avete dubbi.

(Cliccando sui link sotto si apriranno le pagine scritte alla LIM durante le lezioni)

1 scopriamo gli strumenti in 5 A

2 anche nella 5 B

C”è uno strumento però che non produce un solo tipo di suono, ma diversi:

la batteria

Questo strumento è diventato quindi il nostro primo obiettivo musicale: conoscerlo per riconoscere e capire la sua musica, sìììììì!

Quindi al lavoro:

– quali sono gli strumenti che compongono la batteria?

– quali sono le differenze, i nomi, i suoni che ogni pezzo produce?

(Cliccando sui link sotto si apriranno le pagine visualizzate alla LIM durante le nostre lezioni)

3 La batteria in internet alcune informazioni

4 batteria i nomi dei vari strumenti 

5 Batteria ascolto di suoni

Prova a giocare con il tuo computer… alla lim sembra proprio di avere i tamburi e i piatti davanti a te e usi le mani per “battere”, non il mouse, inoltre i suoni sono ben amplificati, ma … se vuoi giocare da casa???

Ricordi? Prima allenati a riconoscere i suoni (training)  poi

gioca

39 responses to this post.

  1. Posted by Adele on ottobre 15, 2011 at 1:55 pm

    ciao maestra il gioco è molto bello e divertente anche se alla fine è molto difficile e perdo sempre😦

    Rispondi

    • Hai ragione, ma pian piano si dovrebbe diventare un po’ più esperti a riconoscere il suono di tamburi, piatti, campanacci, wood block…
      divertendosi
      Ciao Adele!

      Rispondi

  2. Posted by metteo piccapietra on ottobre 15, 2011 at 2:33 pm

    ciao sono matteo, fratello di vittoria, se volete un gioco anche per imparare un po’ a suonare la batteria andate su questo sito: www. virtualdrumming.it,
    dovete scegliere un batterista tra quelli proposti ( vi cosiglio john bonham, batterista dei led zeppelin, e lars urlhic, batterista dei metallica), dare delle lettere ai tom e a tutte le parti della batteria e sarete pronti a suonare.

    Rispondi

    • Grazie , ho preso nota e ho anche provato. Ci vuole un po’ più di attenzione nell’uso dei tasti, ma è efficace. Forse alla lavagna è meno immediato del nostro…
      Ciao Matteo e buona domenica!

      Rispondi

  3. Posted by vittoria on ottobre 15, 2011 at 2:39 pm

    ciao maestra ho chiesto a mio fratello come si chiamano
    i due piatti della batteria e mi ha detto che quello piccolo
    si chiama crash e quello grande ride.
    ciao vittoria.🙂

    Rispondi

  4. Posted by Sara on ottobre 15, 2011 at 6:14 pm

    Ciao maestra sono Sara ho provato il gioco è bellissimo , a lunedì !

    Rispondi

  5. Posted by morena on ottobre 16, 2011 at 8:44 am

    ciao maestra il gioco è bello e alla fine è tanto difficile però alla fine magari si riesce a non perdere ma sarà difficile magari te maestra ce la fai a non perdere come tu sei esperta ciao a domani(:

    Rispondi

  6. Posted by vittoria on ottobre 16, 2011 at 1:36 pm

    che belle le faccine io riesco a fare solo🙂😦😉

    Rispondi

  7. Posted by sabina on ottobre 16, 2011 at 3:08 pm

    è molto difficile fare il gioco ho provato 5 volte ma non ho vinto, dopo mi sono stancata!!.
    è divertente fare musica e si impara.
    ciao saby
    è divertente anche suonare la batteria alla lim.

    Rispondi

  8. Posted by Jessica Giumelli on ottobre 16, 2011 at 6:35 pm

    Ciao maestra ho fatto il gioco ed è molto bello e ho vinto!!
    Ci vediamo domani, naturalmente a fare matematica.
    Ciao maestra
    da Jessica

    Rispondi

  9. Ciao a tutti.
    Allora avete provato il gioco… avete ragione, è difficile vincere, ma non accanitevi troppo, è un gioco che serve anche per conoscere la batteria.
    E, come dice Sabina, anche se non si vince ci si diverte e si impara!
    Eih eih, però Jessica ce l’ha fatta! Strepitoso, ci svelerai il segreto?
    Io invece, sai Morena, perdo subito la pazienza, in questi giochini siete più bravi voi.
    A domani “a battere” sui grandi numeri della matematica!!!

    Rispondi

  10. Posted by elisa on ottobre 18, 2011 at 1:32 pm

    ciao maestra ho appena finito di giocare con il gioco della batteria, però è piu difficile sul computer, alla LIM invece riuscivo meglio. Ci vediamo domani🙂

    Rispondi

  11. Posted by Adele on ottobre 18, 2011 at 7:51 pm

    Ciao maestra hai ragione ci si diverte anche se non si vince .
    Comunque io ci ho riprovato e sono riuscita a giocare l’ultimo livello ma però ho ancora perso😦 però mi sono divertita😉 .
    Ciao a domani .

    Rispondi

  12. Adele, sei forte!

    Rispondi

  13. Posted by Jessica Giumelli on ottobre 19, 2011 at 8:55 pm

    Ciao maestra, mi diverto tantissimo, al computer è difficile come ha detto Elisa.
    Maestra io non ci riesco più a vincere!!
    ci vediamo,
    ciao ciao!!

    Rispondi

  14. Posted by vittoria e franci on ottobre 20, 2011 at 3:26 pm

    siamo riuscite a finire il gioco, però solo una volta
    ciao ciao!!!!!!!!!!!!!🙂😦😉 ;(

    Rispondi

  15. Posted by Andrea on ottobre 27, 2011 at 2:32 pm

    ciao maestra il gioco della batteria è molto bello ma non sono ancora riuscito a finirlo 🙂

    Rispondi

    • Ciao Andrea, non so se il gioco sia programmato per essere finito… usatelo per divertirvi a fare i batteristi virtuali…
      Penso sia molto meglio suonare una vera batteria però, o no? Sempre impegno ci vuole, ma poi arrivano anche le soddisfazioni…

      Rispondi

  16. Posted by Adele on novembre 7, 2011 at 8:51 pm

    Ciao maestra!
    Ti volevo dire l’esperienza dei musicisti che sono venuti a scuola oltre a me è piaciuta anche i miei genitori e io non vedo l’ora che metti sul blog il video del maestro Giacomo, così potrò rivederlo molte altre volte!

    Rispondi

  17. Posted by Giada on novembre 15, 2011 at 1:12 pm

    Maestra mi è dispiaciuto tantissimo non essere potuta venire sabato ad ascoltare il bassista e il batterista…
    MA da quanto raccontato dai miei compagni è stato divertente! Già, io non sono venuta ma spero che almeno i miei compagni e i ragazzi di B si siano divertiti😉
    SALUTI GIADA

    Rispondi

  18. @Adele
    Appena avrò il video sarà pubblicato per la gioia dei presenti e la curiosità degli assenti!!! ciao:)
    @Giada
    Anche a me è spiaciuto non vederti quel sabato mattina perchè ero certa che quella musica “dal vivo” non poteva che nutrire gioiose emozioni!!!
    A domani, con “energia”…

    Rispondi

  19. Posted by giada on novembre 27, 2011 at 8:50 pm

    Perchè maestra con energia?
    in che senso..!?!?
    A domani giada

    Rispondi

  20. Ciao Giada, con “energia” nel senso che la scuola richiede sempre impegno, quindi utilizzo di energia, ma in questo periodo energia era anche perchè è l’argomento di scienze.
    A domani con mate… e tanta ENERGIA!!

    Rispondi

  21. Posted by Giada on novembre 30, 2011 at 4:13 pm

    Haaa… Capito ora! E hai completamente ragione, la scuola richiede impegno, e io credo di metterne!
    Ciao Giada

    Rispondi

  22. Posted by Giada on dicembre 7, 2011 at 1:30 pm

    Maestra.. sto ascoltando una canzone stupenda;) Sai quale?? è da un po’ che non la ascoltiamo.. è: Anche quest’anno è gia natale!!
    Mi piace un moondo!!
    La puoi mettere qui cosi anche gli altri la ascoltano!??!?!

    Rispondi

  23. Posted by ale on gennaio 27, 2012 at 3:07 pm

    ciao maestra, perchè il gioco della batteria non si apre ? :LOL:

    Rispondi

  24. Posted by ale on gennaio 27, 2012 at 3:08 pm

    : LOL :

    Rispondi

  25. Posted by ale on gennaio 27, 2012 at 3:10 pm

    NON MI VIENE LA FACCINA FELICE😆

    Rispondi

    • Alessandro, adesso vai a vedere la divisione con due cifre al divisore che ho pubblicato, prova a farla come è scritto, allenati ai passaggi, domala, rendi docile questa operazione come un cagnolino! Capito? (due punti parentesi chiusa)

      Rispondi

  26. Posted by ale on gennaio 27, 2012 at 3:12 pm

    finalmente mi è uscitaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa😆😆😆

    Rispondi

  27. Posted by Vittoria on febbraio 19, 2012 at 5:44 pm

    Ciao maestra,
    Il gioco della batteria non va nemmeno ora spero che si risolva presto il problema perche mi piaceva.
    Ciao vittoria

    Rispondi

  28. […] “Aria pulita” ed era diventato…  il nostro primo obiettivo musicale. (clicca QUI per […]

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...