BASSO e BATTERIA a scuola!!!

      

Sabato 5 novembre c’è stato un “evento” nella nostra scuola: sono venuti da noi due musicisti con i loro strumenti, e sapete quali?

Certo proprio la batteria e il basso.

Questi due “bravi compagni” se la intendono proprio “come due fratelli”: dialogano fra loro e creano le basi, il terreno musicale sul quale si inseriscono gli altri strumenti.

Questo e molte altre interessanti informazioni abbiamo avuto da Paolo e Marco. Abbiamo scoperto i trucchi del montaggio di una batteria, una batteria che un Paolo di 10 anni ha iniziato a studiare grazie alla passione dello zio e che ormai tutto il suo corpo ne sente le vibrazioni “fino alla pancia”.

(Ricorda: passa sulla foto con il mouse se vuoi leggere la didascalia, cliccaci sopra se la vuoi ingrandire)

   

   

 

 

Abbiamo ascoltato da Marco la storia segreta della nascita della sua passione per il basso quando, a 13 anni,  come tanti ragazzini di quell’età ha dovuto mettere l’apparecchio ai denti… e suo papà, per consolarlo, ne approfitta per tramandargli una sua passione di gioventù, “una passione che si può suonare” anche con un impiccio in bocca.

I ragazzi delle due classi quinte sapevano da un po’ che questo incontro era in programmazione, e lo attendevano con gioiosa trepidazione, mentre procedeva la loro conoscenza teorica sulla batteria, il nostro primo “incontro scolastico” con uno strumento. Ora sarà la volta del basso e poi e poi …

All’incontro “ravvicinato” con la musica dei fratelli Marco e Paolo Xeres erano presenti anche i nostri compagni di classe quarta che hanno accettato l’invito, pare senza rimpianti.

Per più di un’ora siamo rimasti al “nostro concerto” e il bis richiesto per la suonata finale non è stato concesso per tempo scaduto!!!

E, per rivivere e far partecipi tutti, genitori e amici, il maestro Giacomo ci preparerà il video delle riprese della mattina in concerto. Intanto lo ringraziamo anche per averci messo in contatto con i suoi amici e collaborato alla realizzazione dell’incontro scuola/musica.

Diamo tutto il tempo necessario al maestro Giacomo perchè sappiamo molto occupato e, restando  in attesa,  “ripasseremo la lezione” sugli scatti fotografici.

Per concludere:  un caloroso grazie alla grande coppia di fratelli Xeres che ci ha allietato e resi più sapienti intorno alla musica e un corale “in bocca al lupo”a tutti quelli che hanno un sogno musicale.

Per ora una  manciata di secondi di filmato per ricordarci le emozioni procurate dall’ascolto della focosa batteria e dal convincente basso:

31 responses to this post.

  1. Posted by vittoria on novembre 8, 2011 at 1:03 pm

    che bravi che sono stati, ma hanno dovuto studiare moltissimo!!
    però un po’ mi è dispiaciuto che non è venuta la chitarra😦 .
    ciao vittoria

    Rispondi

    • Immagino Vittoria, la chitarra è la “tua passione”.
      Sarai tu la nostra esperta dai, e chissà… ma non illudiamoci, per ora dobbiamo accontentarci.
      A domani con un po’ di sana tribolazione matematica e le sillabe per i primini: ra re ri ro ru e che vuoi di più!!!

      Rispondi

  2. Posted by fabio on novembre 8, 2011 at 6:23 pm

    è possibile vedere il video dove suonano la batteria, dove si trova cosa devo cliccare? grazie Fabio .

    Rispondi

  3. Posted by Marco Xeres on novembre 8, 2011 at 10:00 pm

    Grazie a tutti i ragazzi che hanno seguito con tanta attenzione e partecipazione l’incontro…e grazie alla mitica maestra Maria che l’ha organizzato!
    Un saluto a tutti e un arrivederci ad un altro appuntamento musicale.🙂
    Marco il bassista.

    Rispondi

  4. Ragazzi è stato un vero piacere suonare nella vostra scuola.
    Siete stati un PUBBLICO FANTASTICO!

    Un grazie anche da parte mia alla SUPER Maestra Maria e al Maestro Giacomo, che ha documentato l’incontro.

    A presto!

    Paolo (il batterista)

    Rispondi

  5. Posted by classi 5 A e B on novembre 9, 2011 at 10:54 am

    Paolo Marco
    siamo molto contenti che avete letto e commentato sul nostro blog.
    Noi ci siamo divertiti un sacco alla vostra lezione tanto “diversa”.
    Continuate così… a suonare con passione.
    Speriamo di rivederci, come dice Marco, e poter essere ancora un pubblico fantastico come ci ricorda Paolo.
    Un saluto da tutti noi…

    … il pubblico di ragazzi della sc. primaria di Traona

    Rispondi

  6. Posted by Adele on novembre 9, 2011 at 1:58 pm

    Ciao maestra, è stato bellissimo e molto divertente questo incontro che era anche una lezione di musica, ma un po’ più divertente! (anche nella lezione di musica normale mi diverto molto).
    Ciao da Adele .

    Rispondi

    • Ciao Adele, certo musica è comunque un momento più rilassante anche all’interno delle ore di scuola, ma se c’è la musica dal vero … è tutta un’altra storia e tutta un’altra scuola.
      Si impara di più e, da una sola di queste “lezioni speciali”, prendiamo energia e stimoli per continuare a “lavorare normalmente”

      Rispondi

  7. Posted by Sofia on novembre 9, 2011 at 7:01 pm

    Ciao maestra, Marco e Paolo sono stati bravissimi a suonare, ci siamo divertiti un sacco e abbiamo scoperto tante cose sulla batteria e sul basso.
    Ciao da Sofia.

    Rispondi

  8. Siamo proprio tutti d’accordo Sofia: abbiamo imparato divertendoci! Super
    A presto una verifica allora😆

    Rispondi

  9. Posted by morena on novembre 10, 2011 at 1:25 pm

    ciao maestra vorrei che i musicisti marco e paolo venissero ancora. Che bello, mi sono divertita tanto😆

    Rispondi

  10. Posted by morena on novembre 10, 2011 at 1:27 pm

    ciaoooo a sabatoooooooooo

    Rispondi

  11. Posted by vittoria on novembre 10, 2011 at 3:25 pm

    ciao maestra,
    con questi nuovi argomenti, scienze adesso mi piace di più.
    E soprattutto non vedo l’ora di fare il corpo umano!
    da vittoria😆

    Rispondi

  12. Posted by sabina on novembre 10, 2011 at 8:02 pm

    ciao mi è piaciuto fare due ore di musica al posto di religione!!!!
    speriamo di rivedere Paolo e Marco a farci un brano!!!
    ciao saby a sabato😆

    Rispondi

    • Ciao, mi pare di aver capito che vi piacerebbe riavere Paolo e Marco per sentirli suonare! Avete ragione, ci hanno lasciato senza bis, con la voglia di MUSICA.

      Posso mettervi un loro video, anche se non è certo la stessa cosa, ma… sentiamoli mentre suonano, ancora in un’aula di studenti un po’ più grandi di voi: all’Università con un loro gruppo dal nome “Ottavo Richter”
      allora ascoltiamoli

      ci vediamo sabato

      Rispondi

  13. Posted by morena on novembre 11, 2011 at 1:17 pm

    Che bravi! Molto bravi! è il basso che abbiamo visto noi e mi sembra anche la batteria è uguale. ciao a sabato😆

    Rispondi

  14. Posted by vittoria on novembre 11, 2011 at 8:30 pm

    è vero sono stati bravi però hanno dovuto
    studiare più di 10 anni!
    quindi hanno studiato moooolto
    vittoria

    Rispondi

  15. E sì bravi bravi, ma giustamente per diventarlo bisogna studiare, allenarsi, provare, riprovare… è sempre la stessa storia ragazzi, per matematica, per scrivere… e anche per suonare.
    Ce l’hanno spiegato che anche ora la loro giornata è tutta occupata dalla musica. Insegnano musica, suonano con altri colleghi per preparare i concerti, tengono in ordine gli strumenti e continuano a studiare… Ma a loro piace la musica e la fatica che fanno la fanno volentieri come chi ama la matematica e fa volentieri operazioni, equivalenze….😉

    Rispondi

  16. Posted by Adele on novembre 12, 2011 at 3:22 pm

    Ciao maestra, Marco e Paolo sono stati bravissimi e ci hanno fatto divertire molto!😆

    Rispondi

    • Bravi e divertenti!!!
      Non possiamo pretendere altro!!!
      Ciao Adele, a domani con le nostre FRAZIONI, che servono anche per la MUSICA… le note per esempio si rappresentano considerando anche il valore in frazione 4/4; 3/4; 2/4; 1/4; 1/8 …

      Rispondi

  17. Posted by Giada on novembre 15, 2011 at 1:15 pm

    Maestra io non trovo i video di questo giorno con la musica! mi puoi dire dove si trova?
    GRAZIE da giada =)

    Rispondi

  18. Ciao Giada, quel video adesso sai dov’è 😉
    Intanto guarda quello che ho postato in questi commenti, ci sono anche lì Paolo e Marco alle prese con i loro strumenti. Poi arriverà anche il nostro video.

    Rispondi

  19. Posted by giada on novembre 27, 2011 at 7:38 pm

    Gia! ora lo so..
    Si.. è davvero bello quel video🙂
    anche se ho veramente dovuto abbassare il volume dell’audio.. FANNO VERAMENTE TANTO FRACASSO😉
    Ciao da giada

    Rispondi

  20. Posted by ale on dicembre 4, 2011 at 7:54 pm

    ciao maestra, quello è stato proprio un giorno scatenato ma si sa a noi piace molto il baccano, vero? spero che in classe domani mi direte un si scatenatooooooooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  21. Posted by Gabriele Appiani on gennaio 13, 2012 at 7:25 pm

    maestra mi sai dire dove è il gioco di babbonatale

    Rispondi

  22. Posted by giada on gennaio 25, 2012 at 7:32 pm

    ciao maestra sono la giada dov’è il gioco della batteria

    Rispondi

  23. Posted by giada on gennaio 27, 2012 at 6:23 pm

    ciao, ma quale post

    Rispondi

  24. Posted by Gabriel on aprile 10, 2012 at 5:57 pm

    paolo e marco sono stati bravi a suonare il basso e la batteria😆, ma nel video il suono si rovina😦 . l’esperienza e’ stata lo stesso bella😉

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...