L’angolo dei genitori

Siete i benvenuti in questo spazio virtuale dove i vostri figli sono orgogliosi di ospitarvi e condividere qualche momento della loro scuola.

35 responses to this post.

  1. Allora?
    Vi piace questa idea?
    I vostri ragazzi sembrano interessati.
    Se qualcosa non va, fatecelo sapere…
    Fateci sapere anche se vi sembra che possa andare bene…

    Sì, avete capito, se vi fate sentire ci fa piacere!!!!

    maestra Maria

    Rispondi

  2. Posted by nelda on dicembre 9, 2010 at 8:52 pm

    sono una nonna. brava maria!!!! anche a me sarebbe piaciuta ancora di più una matematica tecnologica!!!!!avanti tutta!!!nelda

    Rispondi

  3. Posted by alessandra on dicembre 10, 2010 at 1:10 pm

    complimenti proprio una bella idea. la mia bimba ne è entusiasta speriamo abbia successo.

    Rispondi

    • Grazie Alessandra, il successo dipende da tutti noi!!
      In particolare io la riterrò di successo se sarà in grado di attivare interesse verso la scuola.
      E “Scuola” intesa come momento di crescita verso la libertà (conoscenza = libertà)😉
      maestra Maria

      Rispondi

  4. Posted by barbara on dicembre 11, 2010 at 1:12 pm

    per me, questa idea del blog è molto bella e fa imparare ai bambini ad aprirsi !! vedo che la mia bimba è molto felice per la “nascita” di questa idea!!
    un saluto . barbara

    Rispondi

    • La gioia e l’entusiasmo sono sicuramente una buona partenza.
      Grazie Barbara per la tua condivisione in questa nuova avventura scolastica!!
      Cari saluti.
      maestra Maria

      Rispondi

  5. Posted by fabio on dicembre 13, 2010 at 9:33 pm

    sono il papà del fabio, senza dubbio molto tecnologica ma visto come gira facebook non sarà troppo presto? mi sembra quasi una dipendenza PS,WII,NINTENDO adesso entrano nella televisione con i nuovi giochi X bos perdono il gusto di relazionarsi tra di loro verbalmente con sorrisi,sguardi,emozioni scavalcati dal mondo virtuale che li circonda speriamo non li soffochino nel dar loro quella naturalezza che gli appartiene.

    Rispondi

    • Grazie per il suo intervento critico e giustamente preoccupato. Anche io sono sempre stata poco propensa ad avvicinare troppo i ragazzi a questi mondi virtuali così lontani dal nostro, in particolare dal mio “lontano” e “lento” modo di crescere. Perché allora questo avvicinamento al tecnologico?

      Come ho detto nella prima pagina di questo blog e in quella sulla LIM, a scuola ci stiamo attrezzando per adeguarci a questa nuova epoca moderna. Proprio per utilizzare con maggior efficacia queste tecnologie, ho pensato a questo modo virtuale di comunicare. Non per veicolare messaggi o saluti, questo anche può essere piacevole, ma il mio scopo è quello di far arrivare più facilmente gli apprendimenti ai ragazzi, di condividere in misura maggiore l’esperienza della scuola con le famiglie.
      E forse riuscire a prenderci qualche momento di attenzione, tolto ai videogiochi…
      L’assicuro che il mio intento è che migliorino le relazioni “reali” fra tutti noi, certo c’è bisogno della collaborazione anche delle famiglie, per questo ho voluto il vostro coinvolgimento in questa nuova esperienza.
      Stiamo in contatto. La ringrazio di nuovo.
      maestra Maria

      Rispondi

  6. Posted by susanna on dicembre 14, 2010 at 1:32 pm

    ciao, sono susannna e volevo capire lo scopo di questo blog ? si mi sembra una idea sensazionale ma non ho capito per quale motivo lo avete fatto !?!!?!?!🙂
    il blog è molto istruttivo e aiuta i bambini a sapere
    come usare il computer ! magari alcuni bambini sanno gia “navigare” in internet ma altri magari , possono non sapere andare, su un blog , su una pagina per esempio una pagina di questo blog ecc.ecc. !!!
    tanti saluti affettuosi

    SUSANNA

    Rispondi

    • Ciao Susanna! ci conosciamo?
      Dovete scusarmi ma non conosco tutti i nomi delle mamme, a scuola non abbiamo più i dati dei genitori…
      Se oltre al vostro nome mi dite quello di vostra/o figlia/o, può aiutarmi a riconoscervi.
      Per sapere lo scopo del blog prova a leggere sulla prima pagina – “home Benvenuti a scuola”- e anche -“Cos’è una LIM”-.
      In merito alle conoscenze che i bambini hanno o dovrebbero avere per andare su un blog, io ti posso rispondere che per quanto riguarda i miei alunni è mio compito informarli e guidarli pian piano a saper utilizzare anche questo strumento. Io in questo momento sto utilizzando questo blog anche per fare lezione, quindi i ragazzi ogni volta che lo apriamo, alla lavagna interattiva, possono fare domande e orientarsi.
      Oggi, per esempio, abbiamo simulato una ricerca su internet, seguendo le tracce che avevo preparato sul post “La ricerca in internet” e “Ricerca I funghi”, andando su internet, aprendo pagine su cui scrivere, provando a fare quello che i post descrivevano.
      Meglio? Ti ringrazio per l’intervento costruttivo.
      maestra Maria

      Rispondi

  7. Posted by susanna on dicembre 14, 2010 at 7:26 pm

    io non sono una mamma di un bambino di questa scuola ma una mamma di un bimbo della scuola di cosio . !! e comunque ci puoi scommettere che ci andrò su quella pagina !! ci andrò subito adesso !
    ciao susanna

    Rispondi

  8. Posted by barbara on gennaio 11, 2011 at 9:14 pm

    il blog è molto , molto bello e vedo che giada è sempre sul suo computer a navigarci , però lei sa gia piu o meno come fare con il computer anche se a volte si inciampa e ha bisogno del mio aiuto !🙂 mooooolti mooolti complimenti per questo blog … gli ho dato un’occhiata e per me è un idea stupendaa !! molto istruttiva per i ragazzi anche per quelli che non sono molto bravi a leggere o a scrivere ! insomma leggere e poi anche rispondere ai commenti …. li aiuterà !!
    carissimi saluti barbara

    Rispondi

    • Grazie Barbara di continuare ad approvare questo lavoro. C’è bisogno dell’aiuto dei genitori perchè i ragazzi utilizzino al meglio le offerte che si offrono loro. In particolare controllando il tempo che trascorrono davanti al computer, perchè, come in tutte le cose non bisogna eccedere; si può fare attenzione a non superare la mezz’ora di visione, poi si può concedere qualche altro minuto per controlli, se si vuol fare altro?… sarà per il giorno successivo.
      Saluti cari, Maria

      Rispondi

  9. Posted by Barbara on gennaio 14, 2011 at 1:25 pm

    si si hai proprio ragione anche se giada è sempre davanti allo schermo di quel computer ! io sempre le dico di stare una mezz’oretta ma lei niente , lei sta sul computer per 1 o 1 e mezzo ore anche perchè lei non va solo sul blog … ma va a guardare le foto , su internet anche se a volte quando è su internet arrivo io e la guardo mentre faccio finta di controllare i compiti almeno controllo cosa fa ! e comunque niente di che ! vengo volentieri sul blog ! saluti barbara

    Rispondi

    • Rimanere così a lungo davanti al computer ne risente sicuramente lo studio e la concentrazione. C’è modo e modo di utilizzare le risorse che la tecnologia ci offre. E’ un bene se i ragazzi utilizzano alcuni giochi e approfondimenti per esercitarsi e memorizzare le informazioni che stanno imparando a scuola e servono alla loro crescita, ma, a 9 anni, è opportuno che non si creino troppe curiosità navigando a caso in internet. Sappiamo che non è facile porre limiti ai figli, ma fa parte dei nostri doveri di genitori vigilare e guidarli. In futuro potremo raccogliere i frutti dei nostri sforzi.
      Da mamma a mamma… maestra Maria

      Rispondi

  10. Posted by VERONICA on febbraio 24, 2011 at 11:51 am

    GRAZIE ALLA MAESTRA MARIA SAPPIAMO USARE IL GONIOMETRO :>

    Rispondi

  11. 🙂 alla prossima scoperta….

    ciaoooo

    Rispondi

  12. Posted by Elisabetta on febbraio 25, 2011 at 9:12 pm

    Ciao maestra Maria sono la mamma di Sofia. Siccome sono ignorante nell’uso del computer mia figlia mi stà dando una mano. Mi fa molto piacere che ci sia uno spazio dove i bambini possono esprimersi, bisogna stare al passo con i tempi, navigare in internet sotto il controllo dei genitori (la chiavetta che usa Sofia è in mano al papà) può essere costruttivo. Sofia è molto contenta di questo blog grazie per averlo costruito. Ciao e buon lavoro. Elisabetta.

    Rispondi

    • Ciao Elisabetta, mi fa molto piacere poter sentire i genitori che esprimono le loro opinioni su quello che i loro figli vivono a scuola e su come lo vivono.

      Questa nuova esperienza, come tu dici, “al passo con i tempi”, è un esperimento fatto proprio anche per avvicinare un po’ di più la scuola alle famiglie e se riesce nell’intento è sicuramente una bella soddisfazione.
      I ragazzi sono interessati, e mi sembra di vedere anche una maggior motivazione verso gli insegnamenti scolastici, sono stimolati a rivedere le attività fatte in classe, ad allenarsi con i giochi postati, a lavorare con impegno, ordine e attenzione per poter pubblicare i loro lavori e mostrarli… al mondo intero!!!
      Grazie per l’intervento e la partecipazione.
      Maestra Maria

      Rispondi

  13. Posted by Antonio Petrocco on marzo 1, 2011 at 9:12 am

    Buongiorno signora maestra. Mia figlia, Sofia, sono giorni che insiste nel farmi lasciare un commento sul vostro blog. Prima di decidere cosa scrivere ho dato un’occhiata a questo blog e, secondo me, iniziative di questo tipo invogliano gli alunni a studiare perchè dimostrano una forte “dinamicità” della scuola (pratica oltre alla teoria). Sulla base della mia esperienza lavorativa posso dirle che la sua (o vostra?) idea di utilizzare anche internet per lo studio è eccezionale, visto come si stà evolvendo la natura umana e come ogni genere di lavoro utilizzi sempre di più la tecnologia informatica.

    Distinti saluti e buon lavoro, Antonio.

    Rispondi

    • Salve signor Antonio, bellissima questa forza di Sofia!!!
      Uno scopo del nostro blog è proprio di entrare nelle famiglie dei ragazzi e avvicinarle alla vita della scuola.
      Sono d’accordo con lei che la tecnologia ormai è parte della nostra vita, dei nostri lavori, della nostra”comunicazione”. Me ne sono dovuta convincere anch’io che, vista l’età, non sono certo cresciuta con internet!!!
      La ringrazio e … continui a tenerci d’occhio!
      Maria

      Rispondi

  14. I commenti non vengono pubblicati fin quando io non li ho letti, quindi dovete avere pazienza se, a volte, non li vedete subito. Lo faccio per la sicurezza dei ragazzi.
    Grazie a tutti per l’attenzione.
    maestra Maria

    Rispondi

  15. Posted by alessandra on aprile 28, 2011 at 2:53 pm

    bello il filmato ….. prepariamo le valigie per Roma?:)

    Rispondi

    • Eh sì Alessandra, sono quasi preoccupata! Se dovessimo prepararci veramente per Roma, avremo bisogno di tutti voi per organizzarci…
      E pensavo, come dice Vittoria, come faranno a valutare i migliori? Certo che noi parteggiamo, ma io sono rimasta commossa a vedere i lavori pubblicati dalle varie scuole dove i ragazzi trasmettono tanto entusiasmo e convinzione per comunicare le loro idee…
      Quindi, bravissimi a tutti e complimenti ai prossimi vincitori! diciamolo adesso che siamo più… sereni😉

      Rispondi

  16. Posted by katerina on maggio 1, 2011 at 3:32 pm

    Ciao, Maria! Sono Caterina, insegno anch’io alla scuola primaria e il tuo intervento nella discussione LIM su anobii
    (http://www.anobii.com/forum_thread?topicId=72304#new_thread)
    mi ha incuriosita ed eccomi qua a sbirciare nel tuo blog.
    Bella idea! Qualche anno fa ci avevo pensato anch’io a creare un blog con i miei alunni, per permettere loro di postare pensieri, riflessioni, racconti, poi non ne ho fatto più niente e ho raccolto il tutto solo in cartaceo.
    Questa applicazione di sfruttare il blog per presentare gli argomenti è nuova e interessante.
    Mi piacerebbe poterla attuare anch’io, l’anno prossimo avrò una terza, e vorrei saperne di più su come fare.
    Buona continuazione del lavoro.
    Caterina

    Rispondi

    • Ciao Caterina!!! Hai fatto bene a venire, quando è possibile prendere spunto da altre esperienze bisogna approfittarne, poi ognuno modifica a proprio uso.
      Io ho puntato molto sulla possibilità di utilizzare il blog alla lim, poter spiegare con il materiale preparato a casa o con le esperienze fatte a scuola, visualizzandolo alla classe appunto attraverso la lavagna. Con i testi scritti, le operazioni, le espressioni pronte da copiare…. Se sono scritte troppo in piccolo si fa un copia incolla e si ingrandisce su un documento di scrittura o con il software notebook, si spiegano le schede da eseguire e si decide di stampare questa o quella per compito, si presentano gli esercizi/gioco presi da internet che ai ragazzi piacciono e a turno vengono alla lim a farli, allenandosi. Poi il tutto lo si può rifare e rivedere individualmente al computer a scuola o a casa. Se hai bisogno, oltre a guardare…chiedi. Buon lavoro. Maria

      Rispondi

  17. Posted by Jesssica on maggio 27, 2011 at 5:46 pm

    La mia mamma, il mio papà dicono che il blog è molto bello ma oltre a mia mamma e mio papà anche la Silvy dice che è molto bello
    Ciao a domani.

    Rispondi

    • Ehhh, se piace anche alla Silvy, siamo in regola, vero Jessica, è lei l’esperta di famiglia!!!
      E tu sei la miglior commentatrice, “a detta”…anche dei tuoi compagni!!

      ciao!

      Rispondi

  18. Posted by alessandra on ottobre 31, 2011 at 7:34 pm

    ciao,sono la mamma di Vittoria che è molto eccitata ad avere imparato le frazioni perché sono le sue cose “tecnologiche”, c’è un gioco di matematica dove ci sono anche quelle, quindi adesso che le sa fare fa il massimo dei punti.
    Saluti alessandra

    Rispondi

    • Vedo che Vittoria è molto interessata a tante cose, è importante per i ragazzi essere “criticamente” curiosi e attenti a quello che li circonda.
      Cari saluti anche da parte mia.
      Maria

      Rispondi

  19. Posted by Adele on dicembre 1, 2011 at 8:22 pm

    Maestra ma il corso di pallavolo a scuola si fa nel secondo quadrimestre?????????
    Spero che il tempo passi presto perchè non vedo l’ora!!! 😆 😀 🙂

    Rispondi

  20. Posted by Linda on aprile 17, 2012 at 5:44 pm

    Sono la nonna di Gabriel, trovo molto intereassante il vostro blog. Mi fa molto piacere vedere che i ragazzi siano così entusiasti nell’interagire fra loro.🙂🙂🙂🙂🙂🙂🙂🙂
    ciao da Linda

    Rispondi

    • Benvenuta signora Linda, anche a me fa piacere questo interesse dei ragazzi verso le relazioni, e lo si legge molto anche nelle ore di scuola! Noi a volte li dobbiamo anche riprendere perchè questo forte bisogno di stare insieme, di parlarsi, toglie spazio e attenzione agli apprendimenti, alla matematica… Eh sì, ma come dar loro torto… Vorrei anche che si dedicassero un po’ di più al ripasso e all’esercizio, utilizzando anche il loro blog, e un po’ lo fanno. Comunque io spero che questo lavoro possa servire a dar loro uno strumento in più per capire e stare nel mondo!
      Grazie per averci apprezzato.
      Ciao!
      Maria

      Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...